AURICOLOTERAPIAODONTOIATRICA.IT


LA TERAPIA ANTIBIOTICA LOCALE NELLA PERIMPLANTITE (VALUTAZIONI AGGIUNTIVE)

Info

Category

Odontoiatra



Descrizione

L’articolo di seguito riportato andrà ad analizzare le valutazioni aggiuntive connesse alla terapia antibiotica locale nella perimplantite.
Perimplantite - Valutazione del sanguinamento al sondaggio:
Attorno a ciascun impianto il sanguinamento al sondaggio e` stato valutato su sei siti. Il sanguinamento e` stato rilevato nel 92,5% e nell’87,5% dei siti totali esaminati al basale nei gruppi test e di controllo, rispettivamente. 
Tale differenza non era statisticamente significativa (p=0,33) e cio` significa che i due gruppi erano comparabili per quanto riguarda il sanguinamento al sondaggio al basale. In media, vi era sanguinamento in 5,55 e 5,25 siti su sei nei gruppi test e di controllo, rispettivamente, al basale. 
Dopo tre mesi il sanguinamento e` stato osservato nel 40,0% e nel 67,5% dei siti totali esaminati nei gruppi test e di controllo, rispettivamente. In entrambi i gruppi l’indice di sanguinamento modificato e` risultato significativamente diminuito a tre mesi. 
Tale riduzione era significativamente piu` marcata (p=1,510–4) nel gruppo test rispetto al gruppo di controllo. La differenza tra gruppi a tre mesi per l’indice di sanguinamento e` risultata statisticamente significativa (p=910–4). 
Perimplantite - Valutazione microbiologica:
Riportatiamo la distribuzione la flora microbica rilevata attorno agli impianti dei gruppi test e di controllo. Nei due gruppi sono state identificate cinque diverse specie batteriche (Aggregatibacter actinomycetemcomitans, Porphyromonas gingivalis, Tannerella forsythensis, Treponema denticola, Prevotella intermedia). 
Dopo tre mesi si e` osservata una riduzione significativa della carica batterica attorno agli impianti rispetto al basale nel gruppo test (p=0,01), ma non nel gruppo di controllo (p=0,89). 
Possiamo notare una marcata riduzione del numero di siti affetti da determinate specie batteriche (in particolare Tannerella forsythensis e Prevotella intermedia) e` stata rilevata nel gruppo test, ma non nel gruppo di controllo.