AURICOLOTERAPIAODONTOIATRICA.IT


LA LOW-LEVEL LASER THERAPY (LLLT) IN PARODONTOLOGIA E IMPLANTOLOGIA

Info

Category

Odontoiatra



Descrizione

Nei precedenti articoli riguardanti la Low-Level Laser Therapy (LLLT), abbiamo elencato alcuni aspetti di questa terapia. L’applicazione e gli esiti di protocolli Low-Level Laser Therapy (LLLT) in parodontologia sono attualmente oggetto di un’ampia e articolata discussione: il razionale di questo approccio laser alla terapia parodontale risiede nella dimostrazione, mediante studi in vitro e in vivo, di effetti biostimolatori. Il risultato consisterebbe nell’accelerazione dei processi di guarigione attraverso la sollecitazione della proliferazione e della differenziazione cellulare, dimostrata per esempio sui fibroblasti così come sulle cellule del legamento parodontale con stimolazione della produzione di citochine infiammatorie. Studi clinici hanno inoltre dimostrato l’accelerazione nel processo di guarigione indotto dalla Low-Level Laser Therapy (LLLT) dopo chirurgia mucogengivale, così come dopo sedute di scaling e root planing, e la riduzione del grado di infiammazione gengivale in pazienti classicamente più a rischio come, per esempio, i malati di diabete mellito.
La Low-Level Laser Therapy (LLLT), inoltre, come suggeriscono alcuni studi in vitro, incrementa la formazione di tessuto osseo attraverso la stimolazione della proliferazione e differenziazione degli osteoblasti, evidenziata da livelli maggiori di attività della fosfatasi alcalina, di espressione dell’mRNA per osteopontina, osteocalcina, scialoproteine ossee e dalla presenza di noduli calcifici. Questi studi hanno indotto a sviluppare ulteriori ricerche riguardo all’applicazione della Low-Level Laser Therapy  (LLLT) in implantologia tradizionale, con il vantaggio di una maggiore e più rapida osteointegrazione grazie a migliori proliferazione e attacco alle superfici di titanio da parte di fibroblasti e osteoblasti.